il dibattito

Deposito Gnl nella rada di Augusta, Decontaminazione Sicilia invoca il referendum

Deposito Gnl nella rada di Augusta, Decontaminazione Sicilia invoca il referendum
L'associazione ribadisce il proprio "no" all'impianto

L’associazione Decontaminazione Sicilia ribadisce la propria contrarietà alla realizzazione di un deposito di Gnl all’interno della rada di Augusta. E lo ha reso noto dopo un incontro online cui ha partecipato insieme ai tecnici della ditta che dovrebbe realizzare il deposito, l’AdSP della Sicilia Orientale e il sindaco, Giuseppe Di Mare. "Le risposte date alla nostre domande - dicono i rappresentanti di Decontaminazione Sicilia - sono state del tutto insoddisfacenti.
Da qui la rinnovata richiesta di indizione di un referendum consultivo sull’argomento "affinché la cittadinanza si possa esprimere democraticamente così come fecero in un recente passato, per la realizzazione di analoghi impianti pericolosi, i comuni di Priolo e Melilli".

Categoria: