stalking

Atti persecutori, divieto di avvicinamento e comunicazione per un 36enne di Avola

Atti persecutori, divieto di allontanamento e comunicazione per un 36enne di Avola
La ex compagna oggetto di minacce gravi al telefono, messaggi e telefonate a qualsiasi ora del giorno e della notte e persino un tentativo di aggressione fisica

Una vera e propria persecuzione fatta di minacce gravi al telefono, messaggi e telefonate a qualsiasi ora del giorno e della notte e persino un tentativo di aggressione fisica. L'autore, un 36enne di Avola, è stato sottoposto al divieto di avvicinamento e di comunicazione nei confronti della ex compagna.
"I poliziotti - si legge nella nota ufficiale - sotto la direzione del Pm della Procura della Repubblica di Siracusa, Stefano Priolo, hanno raccolto elementi gravemente indiziari per atti persecutori, condotte che hanno causato un grave stato di ansia e paura nella vittima e ne hanno condizionato negativamente le abitudini di vita.

Categoria: