reparto di ematologia

Il presidente nazionale dell'Ail, Vignetti, in visita al Muscatello di Augusta

Il presidente nazionale dell'Ail, Vignetti, in visita al reparto di Ematologia dell’ospedale Muscatello di Augusta
Il Centro è inserito nella Rete Ematologica regionale

Il vice presidente nazionale dell'Associazione Italiana contro Leucemie Linfomi e Mieloma e presidente della Fondazione Gimema Marco Vignetti, a Siracusa in occasione degli eventi promossi per la Giornata nazionale contro le leucemie, si è recato stamane in visita al reparto di Ematologia dell’ospedale Muscatello di Augusta, Centro di riferimento provinciale per la diagnosi e cura delle patologie ematoncologiche.
E' stato accolto dal direttore generale dell’Asp di Siracusa Salvatore Lucio Ficarra assieme al direttore medico di presidio Antonio La Ferla, presenti il direttore e il responsabile del Servizio di Immunoematologia e Medicina Trasfusionale rispettivamente di Siracusa Dario Genovese e di Augusta Salvatore Di Fazio, il direttore del reparto Emilia Cotzia, dirigenti medici e personale infermieristico e ausiliario.
“Mi congratulo con tutti voi – ha detto il professore Vignetti – per avere portato avanti in un momento così difficile a causa della pandemia, un progetto di così grande portata, che dimostra una particolare sensibilità ed una attenzione specifica nei confronti di una categoria di pazienti che definiamo speciali".
“Il Centro è inserito nella Rete Ematologica regionale – ha spiegato il direttore generale Salvatore Lucio Ficarra - e collabora con tutti i Centri di riferimento".
Nell’Unità operativa sono impegnati attualmente tre medici e quattro infermieri professionali e a breve verrà attuata la nuova pianta organica con assunzione di ulteriori medici ed infermieri e saranno eseguiti lavori strutturali di adeguamento dei locali per consentire l’attivazione di posti letto di degenza destinati ai pazienti affetti da leucemia acuta con indicazione a trattamento antiblastico ad alte dosi”.
“Dalla sua istituzione – ha aggiunto il direttore del reparto Emilia Cotzia - l’Unità operativa di Ematologia è supportata dai volontari dell’Associazione Ail con la quale recentemente l’Azienda ha stipulato un protocollo d’intesa".