la notte del 29 luglio

Danni alla casa di Caltagirone del procuratore capo di Siracusa

Danni alla casa di Caltagirone del procuratore di Siracusa
Vandalizzati l’impianto d’irrigazione e il cavo elettrico che lo alimentava, oltre a una rete di recinzione e alberi di agrumi e di ulivo

Ignoti hanno danneggiato la notte del 29 luglio scorso l’impianto d’irrigazione e il cavo elettrico che lo alimentava della casa privata di Caltagirone della procuratrice di Siracusa, Sabina Gambino. Divelta anche una rete di recinzione esterna e danneggiati alberi di agrumi e di ulivo. La notizia è riportata dal quotidiano La Sicilia. La denuncia alla polizia è stata presentata dal marito della procuratrice. Diverse le ipotesi al vaglio, compresa quella di un atto vandalico messo in atto da pastori che erano soliti transitare con le greggi nella zona.

Categoria: