strage di capaci

Siracusa, gli studenti dell'Archimede incontrano il magistrato Vittorio Teresi

Gli studenti dell'Archimede incontrano il magistrato Vittorio Teresi
Incontro conclusivo del progetto legalità “Da silenziose compagne dei boss a messaggere di legalità”

Martedì 25 maggio alle 10, per via telematica sulla piattaforma GSuite for Education, si terrà l’incontro conclusivo del progetto legalità “Da silenziose compagne dei boss a messaggere di legalità” – finanziato dalla Regione Sicilia, che ha visto protagonisti gli alunni del XIII Istituto Comprensivo “Archimede” di Siracusa. Gli studenti incontreranno il magistrato Vittorio Teresi, collega di Paolo Borsellino e Giovanni Falcone e Presidente del Centro Studi “Paolo e Rita Borsellino”. L’incontro è organizzato in occasione del 29° anniversario delle stragi di Capaci e di via D’Amelio, in cui persero la vita, per mano mafiosa, i giudici Giovanni Falcone, Paolo Borsellino, Francesca Morvillo e gli agenti delle loro scorte, Antonino Montinaro, Vito Schifani, Rocco Di Cillo, Agostino Catalano, Walter Eddie Cosina, Vincenzo Li Muli, Emanuela Loi, Claudio Traina. Gli studenti avranno modo di approfondire la storia delle stragi mafiose del 1992 e il ruolo delle donne presenti nel divenire mafioso e depositarie dei segreti dei loro mariti, dei loro padri, dei loro fratelli, con i quali ne condividevano le azioni, in silenzio, quotidianamente, e delle donne che hanno deciso di ribellarsi intraprendendo un percorso di impegno civile e sociale nel segno della cultura della legalità e della giustizia.

Categoria: