emergenza covid

Buccheri e Ferla: riaprono scuole, parchi, impianti sportivi e cimiteri

Buccheri e Ferla: riaprono scuole, parchi, impianti sportivi e cimiteri
I due Comuni sono tornati in zona arancione dall'1 maggio, ma solo da oggi non sono più in vigore le ordinanze restrittive emesse dai sindaci

Da oggi a Buccheri e Ferla cadono le ultime restrizioni disposte dai sindaci, Caiazzo e Giansiracusa, in concomitanza con la dichiarazione di zona rossa a causa dell'alto numero di contagi in rapporto al numero degli abitanti.
Dall'1 maggio i due Comuni sono tornati in zona arancione ma sono state mantenute in vigore, per il fine settimana, le ordinanze che limitavano lo stazionamento nelle vie, che disponevano la chiusura di parchi, ville e impianti sportivi comunali e cimiteri.
Da oggi a Ferla e Buccheri sono cadute anche queste restrizioni e anche le scuole di ogni ordine e grado hanno ricominciato le lezioni con didattica in presenza.
Attualmente a Ferla i casi positivi sono 36; a Buccheri sono 18 e in entrambi i casi sono in discesa.
Dai due sindaci l'appello ad essere responsabili, a non abbassare la guardia e a rispettare tutte le misure anti-covid.

Categoria: