Carabinieri

Controlli anticovid, festa in casa ad Avola: 11 sanzioni

Controlli anticovid, festa in casa ad Avola: 11 sanzioni
A Rosolini chiusura temporanea per un bar sorpreso con 3 clienti che consumavano all'interno

In24 ore, sono stati controllati 59 esercizi tra bar ed attività di somministrazione e circa 260 soggetti in tutta la provincia di Siracusa da parte dei Carabinieri. Per un bar è stata disposta la chiusura temporanea e 29 persone sono state sanzionate per inottemperanza della normativa anti covid, per un importo totale di circa 12.000 euro.
Le violazioni riguardano l’assenza di un giustificato motivo per uscire di casa nelle ore di coprifuoco e l’assenza dei dispositivi di protezione individuale.
Ad Avola, durante la notte, i Carabinieri, mentre pattugliavano il centro, hanno notato sul marciapiede alcuni giovani, poco più che maggiorenni, che si muovevano a passo di musica con dei bicchieri di alcolici in mano, che alla vista dei militari, si sono rigugiati all’interno di un’abitazione da dove proveniva musica ad alto volume. All’interno dell’appartamento, i Carabinieri hanno trovato 11 ragazzi, che stavano festeggiando dopo aver cenato e bevuto insieme. Per loro sono scattate le sanzioni amministrative previste.
A Rosolini disposta la chiusura provvisoria di un bar in pieno centro storico il cui titolare ospitava al suo interno 3 clienti intenti a consumare bevande.
Nella giornata di Pasqua e Pasquetta, i controlli continueranno: monitorate speciali saranno le località turistiche, le aree di aggregazione giovanile e i numerosi siti di interesse turistico in tutta la provincia,

Categoria: