ieri

Noto, festa di San Corrado: il sindaco rinnova il voto del 1943

Noto, festa di San Corrado: il sindaco rinnova il voto del 1943
Consegnato un cero durante il solenne Pontificale in Cattedrale

Ieri i festeggiamenti invernali di San Corrado. Il sindaco Bonfanti ha rinnovato il voto del 1943, con la consegna di un cero durante il solenne Pontificale.
Prima dell’inizio del Pontificale in Cattedrale, il sindaco Bonfanti, il presidente del Consiglio comunale Veronica Pennavaria e la giunta hanno partecipato all’omaggio floreale alla statua di San Corrado di piazzale Adorno.
Accompagnati dalle notte della banda musicale Città di Noto, alla presenza del vicario generale della Diocesi mons. Angelo Giurdanella, delle associazioni Fedeli Portatori di San Corrado e Portatori dei Cilli, delle associazioni di volontariato e di alcuni fedeli, il sindaco ha voluto ringraziare il Santo Patrono per averlo guidato in questi dieci anni.
Durante il Solenne Pontificale celebrato da mons. Antonio Staglianò, il primo cittadino ha poi consegnato ed acceso il cero votivo a San Corrado, rinnovando il voto espresso dall'intera comunità nel 1943, quando per intercessione del Santo Patrono la città chiese di essere risparmiata dai bombardamenti della Seconda Guerra Mondiale.

Categoria: