morte bambina

Garante della privacy dispone il blocco di TikTok

Garante della privacy dispone il blocco di TikTok
Dopo la morte della bambina a Palermo

Il Garante per la protezione dei dati personali "ha disposto nei confronti di Tik Tok il blocco immediato dell'uso dei dati degli utenti per i quali non sia stata accertata con sicurezza l'età anagrafica". Lo annuncia una nota dell'Autorità, che "ha deciso di intervenire in via d'urgenza a seguito della terribile vicenda della bambina di 10 anni di Palermo".
La procura di Palermo, intanto, ha disposto l'autopsia sul corpo della bambina di 10 anni morta soffocata da una cintura stretta attorno al collo, probabilmente mentre partecipava a una assurda "sfida" molto in voga sul social Tik-Tok. Il telefono cellulare della bimba è statao sequestrato e la polizia dovrà stabilire se qualcuno l'ha contattata per coinvolgerla nel folle gioco. Intanto si indaga a carico di ignoti per istigazione al suicidio. Oltre alla Procura sul caso sta facendo accertamenti la Procura dei minori.

Categoria: