questa mattina

Siracusa, intimidazione al bar Viola: manifestazione di solidarietà.VIDEO

Siracusa, intimidazione al bar Viola: manifestazione spontanea di solidarietà
Operatori commerciali, associazioni di categoria, amici, esponenti politici presenti alla riapertura in segno di vicinanza al titolare e allo staff dell'esercizio commerciale

Schiena dritta e testa alta pronti ad affrontare senza paura anche le intimidazioni, tutti uniti.
Questo il senso di una manifestazione spontanea volta a dimostrare solidarietà al titolare e allo staff del bar Viola, vittima di un intimidazione la notte del 6 gennaio.
Intorno alle 2 una bomba carta era stata fatta esplodere davanti l'ingresso laterale dell'esercizio commerciale, distruggendo la porta d'ingresso. Immediato l'avvio delle indagini da parte della Squadra Mobile, guidata da Gabriele Presti.
Tanti i messaggi di vicinanza, dagli operatori commerciali, dalle associazioni di categoria, dal sindaco Francesco Italia, a nome dell'amministrazione tutta, del sindacato unitario e poi, in serata l'idea, lanciata dalla deputata siracusana, Stefania Prestigiacomo, di ritrovarsi al bar per un "caffe solidale" e fare fronte comune contro ogni tipo di intimidazione.

Categoria: