la querelle

Caravaggio in viaggio verso Siracusa. Sgarbi: "A Rovereto è stato benissimo. Adesso è in pericolo”

Caravaggio in viaggio verso Siracusa. Sgarbi: "A Rovereto è stato benissimo. Adesso è in pericolo”
Fino all'ultimo il critico d'arte e presidente del Mart non perde l'occasione per inveire contro i suoi oppositori

Il Seppellimento di Santa Lucia di Caravaggio è partito ieri notte da Rovereto per ritornare a Siracusa, in vista dei festeggiamenti di Santa Lucia in programma il 13 dicembre prossimo.
Il critico d'arte e presidente del Mart di Rovereto, Vittorio Sgarbi non ha perso l'occasione per lanciare nuove provocazioni e strali contro gli oppositori dell'operazione che ha portato l'opera d'arte del Merisi al Mart: "Nella bella Siracusa, che non potrà festeggiare Santa Lucia – dichiara con con sarcasmo Sgarbi – si affacciano sulla scala gli ultimi cretini. Invece di ringraziare chi gli ha riparato il dipinto di Caravaggio e con grande puntualità lo ha riportato nella chiesa della Borgata, continuano a insultare, impotenti e imbecilli, cercando di andare su quella cronaca che li ignora. Ho provato soltanto pietà e ho voluto dar loro, falsari e bugiardi, un ultimo schiaffo. Nella notte, sotto la pioggia, ho accompagnato il dipinto del Seppellimento di Santa Lucia nel macabro rito del suo trasporto. L’ho fatto salire su un camion e l’ho visto partire. E spero di non sentire più la voce stridula di chi per Caravaggio non ha fatto niente. La Santa a Rovereto è stata benissimo. Adesso è in pericolo”.

Categoria: