la querelle

Rientro del Caravaggio, da Sgarbi l'ennesimo attacco: "I siracusani impotenti non sanno che farsene"

Rientro del Caravaggio, da Sgarbi l'ennesimo attacco: "I siracusani impotenti non sanno che farsene"
Il nuovo cronoprogramma per il ritorno a Siracusa dell'opera d'arte prevede l'arrivo dei funzionari dell'Istituto del restauro sabato 6 dicembre e la partenza del dipinto domenica 6

I musei restano, per ora, chiusi. Il Tar del Lazio ha infatti respinto il ricorso promosso dal Codacons e da Vittorio Sgarbi.
Non sussiste, dunque, nessun impedimento formale per il ritorno del Seppellimento di Santa Lucia del Caravaggio.
Ma prima ancora dai social arriva l'ennesimo messaggio di Sgarbi che in un video assicura di non aver intenzione di far nessuna resistenza. Poi parte una sequela di provocazioni: "Il 4 dicembre alle 21 - dice - potete venire e prenderlo. Se avete così tanta fretta, venite, il ministro Lamorgese mandi le forze di Polizia, i martiri siracusani riescano a spendere ameno un euro e vengano a prenderlo, mettendosi così a rischio di contaminazione visto che il dipinto per tornare dovrà attraversare zone rosse".
Poi arriva l'attacco frontale ai siracusani: In Sicilia, a Siracusa non sanno cosa farne. Gli impotenti di Siracusa lo saranno sempre, non sono in grado di far nulla perché non hanno un euro da spendere".
Quindi il suggerimento, quasi a far un ulteriore sgarbo alla città con un suggerimento che è una sfida lanciata al ministro Lamorgese: "Visto che la processione della patrona non si potrà fare, il ministro Lamorgese pensi invece di portarlo prima a Rimini e poi a Roma, così da far tornare il Caravaggio a Siracusa a dicembre 2021 a pandemia terminata".
Intanto aldilà delle provocazioni una cosa, a questo punto, appare certa: è il cronoprogramma del rientro dell'opera d'arte a Siracusa: giorno 5 arrivano a Rovereto i funzionari dell'Istituto del restauro e domenica 6 il Caravaggio sarà pronto per tornare a casa.
Come è noto alla Chiesa di Santa Lucia alla Borgata tutto è pronto per accogliere il quadro, essendo state realizzati tutti gli interventi relativi alla sicurezza, all'illuminazione e alla climatizzazione dell'ambiante in cui il dipinto sarà esposto.

Categoria: