salute

Siracusa, infermieri pediatrici nella dotazione organica dell'Asp: è la richiesta dell'Opi

Siracusa, infermieri pediatrici nella dotazione organica dell'Asp: è la richiesta dell'Opi
Un documento con la sollecitazione è stato inviato ai vertici dell'azienda sanitaria

Inserire la figura dell’infermiere pediatrico nella dotazione organica dell’Asp di Siracusa: la sollecitazione arriva da parte dell'Ordine delle professioni infermieristiche che evidenzia la mancata previsione e inserimento della figura professionale dell’infermiere pediatrico nelle dotazioni organiche del
Dai Materno - Infantile dell’ASP aretusea.
"In Sicilia - si legge nel documento inviato ai vertici dell'azienda sanitaria e per conoscenza al sindaco Italia e ai sindacati - la figura dell’infermiere pediatrico è già inserita nelle dotazioni organiche dei Policlinici Universitari di Messina, Palermo e Catania e delle Asp di Trapani, e Ragusa. Nella realtà siracusana la figura continua ad essere ignorata. Il bambino - spiega la nota - non può e non deve essere considerato un adulto in miniatura, necessita di un’assistenza dedicata, competenze e conoscenze specifiche tant'é che vi sono palesi e significative differenze nell livello di formazione universitaria tra i corsi di laurea infermieristica ed infermieristica pediatrica". Posizione sostenuta dalla Carta dei Diritti del Bambino, pubblicata nel 2008 dalla Fondazione ABIO Italia in
collaborazione con la Società Italiana di Pediatria.
"La presenza di questa figura professionale in provincia di Siracusa - conclude il documento - sarebbe un valore aggiunto qualitativo per i piccoli pazienti ma anche per i professionisti, costretti ad abbandonare il territorio, arricchendo altre aziende sanitarie".