terza edizione

Siracusa, al via domani “Festival dell’educazione sulle orme di Pino Pennisi”

Siracusa, al via domani “Festival dell’educazione sulle orme di Pino Pennisi”
Il programma degli eventi a cui, a causa del covid, sarà possibile partecipare collegandosi sulla piattaforma Zoom

Prende il via domani giovedì 19 novembre, alle 17, la III edizione del “Festival dell’educazione sulle orme di Pino Pennisi” che quest’anno per l’emergenza Covid si terrà on line attraverso la piattaforma Zoom messa a disposizione da Giosef Siracusa.
“La Città Educativa: misure generali” il tema dell’incontro che vedrà la partecipazione di Pasquale D’Andrea Garante dell’Infanzia di Palermo. Altro tema è “Educazione: dopo il covid-19 come”, incontro online di formazione rivolto ad amministratori ed Enti del Terzo Settore.
Per partecipare basta collegarsi alla piattaforma ZOOM
https://us02web.zoom.us/j/89153474662

Di seguito i prossimi appuntamenti:
20/11/2020 Mattina: Giornata internazionale dei Diritti dell'Infanzia lavoriamo insieme per il Tour dei diritti
Gli Amici di Città Educativa consegnano agli istituti comprensivi
• Carta dei Diritti dei bambini e delle bambine
• Carta delle Città Educative 2020
• Diritti e doveri del Ciclista in Città
• Libri per la Biblioteca scolastica "100 anni Rodari"
Grazie al contributo del CSV
20/11/2020 ore 15.00
Siracusa: una comunità educante
con Francesco Italia , Sindaco di Siracusa, Antonietta Di Martino, Assessora all' Istruzione e all'edilizia scolastica della Città di Torino, capofila delle città educative italiane.
Confronto online tra assessori, rappresentanti degli enti del Terzo Settore, studenti, cittadini e cittadine.
• Per partecipare basta collegarsi alla piattaforma ZOOM
https://us02web.zoom.us/j/86531705113

Sabato 21, alle 15, l’appuntamento con “Giornata dell'Albero. Quattro alberi di arancio per Piazza Santa Lucia”. Negli anni passati la piazza è stato palcoscenico della “Marcia dei diritti dell’Infanzia”, accogliendo migliaia di bambini tra giochi, laboratori, musica e canti. Per il 2020, stante l’emergenza Covid, si è pensato a creare
una piazza più verde pronta ad accogliere i bambini per l’edizione del prossimo anno.

Categoria: