il premier Conte

Nuovo Dpcm anticovid: coprifuoco nelle piazze della movida deciso dai sindaci e turni flessibili a scuola

Nuovo Dpcm, le nuove misure anticovid: coprifuoco nelle piazze deciso dai sindaci e turni flessibili a scuola
In bar e ristoranti consumazioni solo al tavolo dalle 18 alle 24; stop agli sport di squadra dilettantistici

Stretta sulla movida, con la possibilità per i sindaci di chiudere strade e piazze particolarmente frequentate alle 21.Stop agli sport da contatto, anche dilettantistici. Sono consentiti soltanto gli eventi e le competizioni riguardanti gli sport individuali e di squadra riconosciuti di interesse nazionale o regionale dal Comitato olimpico nazionale italiano (CONI), dal Comitato italiano paralimpico (CIP). A piscine e palestre Giuseppe Conte, durante la conferenza stampa di presentazione del nuovo Dpcm anticovid, ha dato sette giorni di tempo per adeguarsi ai protocolli di sicurezza, altrimenti scatterà la chiusura.

Le scuole superiori potranno adottare forme flessibili nell'organizzazione della didattica con il ricorso alla didattica digitale integrata in aggiunta alle lezioni in presenza, modulando ulteriormente la gestione degli orari di ingresso e di uscita degli alunni, anche attraverso l'eventuale utilizzo di turni pomeridiani e disponendo che l'ingresso dalle 9.
Le attività dei servizi di ristorazione (bar, pub, ristoranti, gelaterie, pasticcerie) sono consentite dalle 5 alle 24 con consumo al tavolo, e con un massimo di sei persone per tavolo, e sino alle 18 in assenza di consumo al tavolo. Resta sempre consentita la ristorazione con consegna a domicilio nel rispetto delle norme igienico-sanitarie fino alle 24, la ristorazione con asporto. È fatto obbligo per gli esercenti di esporre all'ingresso del locale un cartello che riporti il numero massimo di persone ammesse contemporaneamente nel locale, sulla base dei protocolli e delle linee guida vigenti.

Rimangono aperti con il numero massimo di 1000 spettatori per spettacoli all'aperto e di 200 spettatori per spettacoli in luoghi chiusi. Sale giochi, sale scommesse e sale bingo sono consentite dalle 8 alle 21.
Disposta la temporanea sospensione delle prove pratiche di guida. Sospese anche tutte le attività convegnistiche o congressuali, ad eccezione di quelle che si svolgono con modalità a distanza.
Parrucchieri e centri estetici imangono aperti nel rispetto dei protocolli di sicurezza.

Categoria: