il caso

Siracusa, sanatoria al bar del Maniace: il Comitato Ortigia Sostenibile a fianco di Italia Nostra

Siracusa, sanatoria al bar del Maniace: il Comitato Ortigia Sostenibile a fianco di Italia Nostra
Indice puntato contro gli atti della Soprintendenza con richiesta di intervento degli organi di controllo

Il Comitato Ortigia Sostenibile si schiera a fianco di Italia Nostra sulla vicenda della sanatoria del bar Maniace.
"La Soprintendenza di Siracusa - si legge in una nota del Comitato - ricevuta l’istanza di sanatoria della società titolare del chiosco Maniace - limitata al mero adeguamento dell’altezza della copertura - si era affrettata ad approvarla, col suo parere 4 maggio 2020, adducendo che si trattasse della pacifica ottemperanza alla sentenza del Tar Catania 13.01.2020 n. 62. ma in realtà la sentenza del Tar - prosegue il documento - non ha statuito alcuna prescrizione, tantomeno limitata alle sole altezze della copertura del chiosco, ma in realtà ha semplicemente rigettato il ricorso giurisdizionale del privato. L’unico effetto “prescrittivo” che conseguiva per la Soprintendenza - viene evidenziato - era la piena ripresa di efficacia della propria stessa Ordinanza di demolizione".
Tutto questo mentre la stessa richiesta di sanatoria era stata rigettata anche dal Comune di Siracusa.
Da qui la decisione di Italia Nostra di proporre formale ricorso gerarchico all’assessorato, col sostegno e la consulenza del Comitato Ortigia Sostenibile. "Mentre tutte le parti coinvolte sono ancora in attesa che venga emessa la decisione - affonda il colpo il Comitato - la Soprintendenza diffida il privato all’adempimento della sentenza Tar, sollecitandola ad iniziare i lavori".
Il Comitato Ortigia Sostenibile richiede, pertanto agli organi di controllo di intervenire con urgenza a ripristinare la correttezza dei procedimenti.

Categoria: