Carabinieri

Siracusa, operazione "Varenne": 12 misure cautelari per spaccio di hashish, cocaina e marijuana. VIDEO

Siracusa, operazione "Varenne": 12 misure cautelari per spaccio di hashish, cocaina e marijuana
L’introito del giro di droga è stato stimato in circa 350.000 euro

Disarticolato dai Carabinieri un gruppo dedito a Siracusa allo spaccio di cocaina, marijuana e hashish, e che si approvvigionava a Catania e Palermo.
Dodici provvedimenti cautelari (10 in carcere e 2 divieti di dimora nella provincia di Siracusa) sono stati eseguiti all'alba di oggi dai Carabinieri della Sezione Operativa della Compagnia di Siracusa con il supporto di un elicottero del 12° Elinucleo Carabinieri di Catania e di unità cinofile antidroga del Nucleo Carabinieri Cinofili di Nicolosi per altrettante persone ritenute responsabili a vario titolo, di concorso continuato in detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio.
Le misure sono state emesse dal Gip del Tribunale di Siracusa, Andrea Migneco, su richiesta del Procuratore Aggiunto della Procura di Siracusa, Fabio Scavone e del Sostituto Procuratore, Marco Dragonetti a seguito delle risultanze di indagini condotte da agosto a novembre 2018 dai Carabinieri della Sezione Operativa della Compagnia di Siracusa.
L'attività investigativa prende le mosse dall'arresto in flagranza di Salvatore Di Fede, trovato in possesso di circa 9 chili di hashish. Da qui viene attivata un'attività fatta di servizi di controllo e pedinamento, oltre che di attività tecnica a seguito dell’istallazione di videocamere e l’attivazione di intercettazioni telefoniche e ambientali. di disarticolare un nutrito gruppo .

E' emerso chiaramente, secondo quanto riferiscono i militari dell'Arma, che, nonostante i domiciliari Di Fede, riusciva a spacciare grosse partite di hashish e cocaina, collaborato da Claudio Barone e Massimo Toramosca.
Di Fede era solito utilizzare due canali per l’approvvigionamento dello stupefacente: il primo facente capo al palermitano Giovanni Pasqua, fornitore di hashish e il secondo, sia hashish che cocaina (quest’ultima proveniente dalla Calabria), attraverso catanesi, tra cui Rosario Sicurella.
Anche Barone, nonostante i domiciliari, riusciva a recarsi a Palermo per rifornirsi di droga, tenendo continui contatti con persone non appartenenti al proprio nucleo familiare, ragion per cui è stato anche arrestato per evasione.
Toramosca era colui che si occupava dei viaggi di approvvigionamento sia di hashish che di cocaina.

Nel corso dell’attività di indagine, è emersa l’esistenza di un altro piccolo gruppo di spacciatori composto da Sebastiano Galeota, Giuseppe Bronzo e Giuseppe Greco, che dopo aver guadagnato la loro autonomia, cominciavano ad approvvigionarsi dagli stessi fornitori di Di Fede, tra i quali Giovanni Pasqua.
Da Pasqua si rifornivano anche singoli che operavano in forma autonoma come Francesco Paolo Zuccarello, Daniele Alì e Francesco Campanella. E sempre da Pasqua deriva anche il nome dato all’indagine, chiamata “Varenne” (come il famoso cavallo da corsa): il palermitano che lavorava nel mondo dell’ippica, si muoveva in tutta la Sicilia, e nelle telefonate intercettate utilizzava un linguaggio che faceva chiaro riferimento al mondo dei cavalli per riferirsi ai diversi tipi di stupefacente: l’hashish, sostanza dal tipico colore marrone,per esempio veniva chiamata “sauro”, un cavallo dal tipico manto castano.
Nel corso delle indagini sono stati sequestrati complessivamente 73 chili di hashish e 171 grammi di cocaina e sono state arrestate in flagranza 16 persone.
L’introito stimato del giro di droga è di circa 350.000 euro.

I NOMI degli arrestati:
• DI FEDE Salvatore, classe 1974
• BARONE Claudio, classe 1983
• TOROMOSCA Massimo, classe 1974
• ZUCCARELLO Francesco Paolo, classe 1971
• ALI’ Daniele, classe 1986
• GALEOTA Sebastiano, classe 1978
• BRONZO Giuseppe, classe 1979
• GRECO Giuseppe, classe 1968
• CAMPANELLA Francesco, classe 1988
mentre sono stati sottoposti alla misura cautelare del divieto di dimora nella provincia di Siracusa:
• PASQUA GIOVANNI, classe 1968
• SICURELLA Rosario, classe 1978
Le FOTO degli arrestati:

Categoria: