al museo paolo Orsi

Siracusa, domani l'ìnaugurazione della mostra "Il Kouros ritrovato"

Siracusa, domani l'ìnaugurazione della mostra "Il Kouros ritrovato"
Prevista la partecipazione del presidente della Regione, Musumeci, dell'assessore ai Beni culturali, Samonà e del neo direttore del Parco archeologico, Staffile

Si inaugura domani, martedì 8 settembre alle 18,00, al Museo archeologico regionale Paolo Orsi di Siracusa la mostra "Il Kouros ritrovato", voluta e curata da Sebastiano Tusa, prima della scomparsa. la mostra apre al pubblico il 9 settembre e sarà visitabile fino al 7 marzo 2021.
La “Testa apollinea” rinvenuta nel Settecento da Ignazio Paternò Castello principe di Biscari e appartenente al Museo di Castello Ursino, si ricongiunge con il torso acefalo di efebo acquisito nel 1904 da Paolo Orsi e appartenente al Museo Archeologico di Siracusa che porta il suo nome.
L’iniziativa è promossa dalla Regione Siciliana, dal Comune di Catania (Assessorato alle Attività e beni culturali) e dalla Fondazione Sicilia, in collaborazione con l’Associazione LapiS. L’organizzazione e la produzione della mostra sono di Civita Sicilia.
L’idea di ricongiungere il torso del Kouros di Lentini e la Testa Biscari, lanciata dal critico d’arte Vittorio Sgarbi e dal Sindaco di Catania, si è concretizzata grazie al sostegno della Fondazione Sicilia che nel 2018 ha incaricato Sebastiano Tusa del coordinamento tecnico-scientifico ed esecutivo.

Categoria: