la deputata Carolina Varchi

Baraccopoli di Cassibile, interrogazione parlamentare di Fdi su un presunto conflitto d'interessi

Baraccopoli di Cassibile, interrogazione parlamentare di Fdi su un presunto conflitto d'interessi
Riguarda il progetto “Comune dei Popoli” che ha ottenuto un finanziamento di 460.129,45 euro del Ministero dell'lnterno per I'avvio di un ufficio dedicato ai cittadini stranieri

Un presunto conflitto d'interessi peserebbe sulla baraccopoli di Cassibile. A sollevare la questione attraverso un'interrogazione parlamentare è la deputata nazionale di Fratelli d'Italia, Carolina Varchi.
Nell'interrogazione la deputata ripercorre brevemente la storia del disagio vissuto dai residenti della frazione siracusana per la presenza ventennale della baraccopoli: "Nonostante la positiva notizia dell'inizio dello sgombero, attesa da troppo tempo, numerosi rimangono i dubbi e le problematiche inerenti la discutibile gestione del campo".
Ma l'attenzione dell'esponente di Fratelli d'Italia si concentra sul progetto “Comune dei Popoli”, che si è aggiudicato il 19° posto ottenendo un finanziamento di 460.129,45 euro del Ministero dell'lnterno, da utilizzare in due anni, per I'avvio di un ufficio dedicato ai cittadini stranieri: "Il Comune di Siracusa, capofila del progetto, - scriva Carolina Varchi - sarà coadiuvato da un partenariato, selezionato attraverso un bando pubblico, composto da associazioni di categoria, sia pubbliche che private, tra cui, in particolare, AccoglieRete Onlus e Arci Siracusa; vicepresidente di AccoglieRete è Rita Gentile, assessore alle Politiche per l'Innovazione, l'Economia Solidale ed il Dialogo Interculturale proprio del Comune di Siracusa; mentre Presidente di Arci Siracusa è Simona Cascio, ex
consigliera comunale; proprio i due enti partner, con bando dello scorso 24 aprile, in piena fase di lockdown, hanno avviato una procedura di selezione per il reclutamento di 5 figure professionali necessarie alla realizzazione delle attività di propria competenza nell’ambito del progetto".
Da qui la richiesta, attraverso l'interrogazione, di verificare se esista un conflitto di interessi per l'assessore Rita Gentile per la gestione del finanziamento pubblico.

Categoria: