al comune

Priolo, tavolo tecnico per il nuovo anno scolastico

Priolo, tavolo tecnico per il nuovo anno scolastico
Un nuovo incontro fissato per venerdì mattina

Amministrazione comunale, tecnici e dirigenti scolastici al lavoro per programmare il nuovo anno scolastico. Il sindaco, Pippo Gianni, ha presieduto questa mattina un tavolo tecnico al Palazzo Municipale. Presenti, oltre al primo cittadino, l’assessore alla Pubblica Istruzione, Mariachiara Gambuzza, i dirigenti di Settore, il dirigente scolastico del 2° Istituto Comprensivo, Enzo Lonero, mentre per il 1° Istituto era presente la professoressa Giusy Valenti.
Dopo varie indagini e sopralluoghi è stato quantificato il fabbisogno di aule per garantire il distanziamento interpersonale degli alunni, tenendo conto delle linee guida emanate dal Governo nazionale e regionale.
“L’unica criticità del 2° Istituto – ha fatto sapere il Dirigente Lonero – riguarda l’Edificio Nuovo. Qui, su 6 aule ne dovremo ricavare 3 più grandi, abbattendo la parete che separa quelle comunicanti. Qualche classe potrebbe essere trasferita alla Manzoni, dove, con un piccolo adeguamento, si potrebbe ottenere un locale nell’attuale aula d’arte”. Un paio di classi potrebbero anche essere ospitate nei locali del C.U:M.I., dove ha sede l’Università.
“La scuola del Polivalente – ha reso noto la professoressa Valenti – non ha bisogno di alcuna modifica. Per quanto riguarda il plesso Di Mauro abbiamo invece la necessità di realizzare due nuove aule al piano terra per una sezione aggiuntiva della scuola dell’infanzia e per lo sdoppiamento di una classe elementare”.
Per risolvere il problema del Di Mauro, il sindaco Gianni ha annunciato che si sta valutando la possibilità di collocare le due aule mancanti nell’anfiteatro dello stesso plesso, dove sono già in corso lavori di adeguamento. Per quanto riguarda l’Edificio Nuovo, l’Ufficio Tecnico del Comune ha confermato che i lavori per abbattere le pareti e ricavare aule più grandi sono fattibili.
Per quanto riguarda gli arredi, si rimane invece in attesa di notizie da parte del Governo nazionale, che dovrebbe fornire i banchi richiesti dalle Istituzioni scolastiche. Il 1° Istituto Comprensivo ha fatto sapere di avere già a disposizione i banchi necessari, il 2° Istituto avrebbe invece necessità di altri banchi per garantire il distanziamento.
Un nuovo tavolo tecnico è stato convocato dal sindaco per venerdì mattina.

Categoria: