all'arenella

Siracusa, rubano chiavi e documenti da un'auto in sosta: arrestati

Siracusa, rubano chiavi e documenti da un'auto in sosta: inseguiti e arrestati
Si tratta di due catanesi accusati di furto aggravato, porto di arnesi atti ad offendere e porto di arnesi atti allo scasso

Due catanesi in manette con l'accusa di furto aggravato, porto di arnesi atti ad offendere e porto di arnesi atti allo scasso.
Si tratta di Orazio Di Mauro di 28 anni e Giuseppe Scarpaci di 47 anni, quest'ultimo è stato anche denunciato per violazione dell’obbligo di dimora a Catania.
ieri mattina un agente libero dal servizio ha segnalato in contrada Arenella un’auto che continuava a girare nella stessa zona. Gli agenti, intervenuti sul posto, hanno notato l’auto fermarsi in via Costa del Sole: Scarpaci è sceso e ha aperto la portiera di un’automobile di grossa cilindrata. All'intervento di un agente, Scapaci ha reagito tirandogli contro due mazzi di chiavi e la carta di circolazione appena rubati dall’auto, poi ha strattonato il poliziotto ed è risalito in auto.
Da qui è scattato un lungo inseguimento che si è concluso allo svincolo Priolo Sud dell’autostrada con l'arresto dei due uomini.
Nella loro auto sono stati trovati arnesi atti allo scasso e un congegno elettronico utilizzato per impedire la chiusura centralizzata delle portiere.
Secondo la ricostruzione dei poliziotti, i due aveano intenzione di risalire all'indirizzo di residenza della vittima e, utilizzando le chiavi trafugate, compiere un furto nell’appartamento.
I due uomini sono stati ristretti nella casa circondariale di Siracusa.

Categoria: