l'intervento

Siracusa, Cittadella della sport: Salvo Baio "Può il gestore dare in 'locazione' impianti sportivi comunali?"

Siracusa, Cittadella della sport: Salvo Baio "Può il gestore dare in 'locazione' impianti sportivi comunali?"
L'esponente del Partito democratico di Siracusa si pone l'interrogativo e chiama in causa il Comune, reo di "non far rispettare la concessione"

Riceviamo e pubblichiamo una nota di Salvo Baio, esponente del Partito democratico di Siracusa, sulla gestione del complesso sportivo della Cittadella dello Sport:
"La Cittadella dello Sport è una inesauribile miniera di sorprese. L'ultima, per ora, riguarda il contratto col quale il C.C.Ortigia, gestore della Cittadella, ha concesso in uso da qualche anno, dietro pagamento di un corrispettivo, alcune strutture della Cittadella ad un sodalizio sportivo che per comodità chiamiamo Alfa.
I termini contrattuali pattuiti dai due contraenti grosso modo sono questi: 1) il C.C.Ortigia concede l'uso di alcuni impianti ad Alfa la quale si impegna a fare (ed in effetti fa) a proprie spese interventi di manutenzione e di riqualificazione dei locali per un importo di circa 120 mila euro, nonché a versare in cambio al C.C.Ortigia quattro mila euro al mese. Di questi, la metà va a compensare le spese sostenute per gli interventi di manutenzione, mentre l'altra metà resta al C.C.Ortigia. Poi ci sono altri mille euro mensili pagati da Alfa per l'uso di altra struttura. Ricordiamo che la durata della concessione è di 15 anni.
Fa una certa impressione apprendere che impianti sportivi pubblici siano oggetto di trattative commerciali, di un do ut des all'insaputa del Comune (o forse il Comune è a conoscenza della "locazione" e come al solito fa finta di non sapere).
Ma qual è la natura di tale contratto? Se si considera che si è in presenza di un accordo consensuale col quale il C.C.Ortigia dà in godimento gli impianti ad Alfa per una certa durata e dietro un corrispettivo, appare evidente che nella sostanza si tratti di un contratto di locazione. Se è così, ci si chiede: il gestore era legittimato a dare in locazione beni di proprietà comunale?
Da questa vicenda si ricava la sgradevole sensazione che il Comune, benché creditore nei confronti del C.C.Ortigia per 650 mila euro, rinvii, per ragioni che sfuggono, l'adozione dei dovuti atti d'ufficio previsti dalla convenzione.
Un'ultima domanda (retorica): il gestore fa pagare al C.C.Ortigia gli spazi utilizzati per la pallanuoto e il nuoto, rilasciando regolare ricevuta? Pensiamo di sì: i dirigenti del club biancoverde non possono non sapere che il fatto che il presidente del C.C.Ortigia sia anche il gestore della Cittadella non comporta l'esonero del pagamento delle tariffe per l'uso degli spazi acqua e quindi del versamento dell'Iva"

Categoria: