polizia di stato

Siracusa, finto pacco bomba in via Algeri: messaggio di un 41enne alla ex. Arrestato

Siracusa, finto pacco bomba in via Algeri: messaggio di un 41enne alla ex. Arrestato

Un 41enne siracusano è stato arrestato dalla Polizia perché ritenuto essere colui che il 5 luglio scorso ha collocato un finto pacco bomba dietro la porta d'ingresso di un appartamento, all'interno di unna palazzina di via Algeri, a Siracusa. L'accusa per l'uomo è di minacce e atti persecutori.
Quel giorno i poliziotti, intervenuti sul posto fecero evacuare il palazzo in attesa dell'intervento degli artificieri che poi stabilirono che si trattava di un finto pacco bomba. La scatola da cui fuoriuscivano fili elettrici, in realtà conteneva solo la batteria di una moto.
Durante le indagini sono state acquisite numerose registrazioni video della zona, sono stati sentiti numerosi testimoni e, successivamente, il cerchio si è stretto attorno ad un uomo che aveva avuto una tormentata relazione con una donna residente in quella palazzina.
Ma quello del 5 luglio non è stato l'unico messaggio minaccioso che l'uomo ha indirizzato alla donna: in precedenza avrebbe messo sul parabrezza dell’autovettura in uso all’ex convivente una bottiglia contenente liquido infiammabile e si sarebbe appostato davanti il luogo di lavoro della donna, minacciando ed inseguendo lei e i parenti.
Gli investigatori della Squadra mobile hanno eseguito una perquisizione domiciliare nella casa dell'uomo: all’interno del garage è stato trovato le scarpe riconducibili alla scatola trovata e lo stesso cavo elettrico.
L'uomo è stato ristretto nella casa circondariale di Ragusa.

Categoria:




Pubblicità