in via brenta

Siracusa, appalto a supporto dell'amministrazione comunale: il 3 luglio sit in dei lavoratori

Siracusa, appalto a supporto dell'amministrazione comunale: il 3 luglio sit in dei lavoratori
Non c'è ancora traccia della determina che riconosce 300 ore di ripristino del monte orario per i servizi tributari, anagrafe e stato civile

Nuova protesta de lavoratori dell'appalto di supporto all'amministrazione comunale di Siracusa, che hanno indetto un sit in di fronte gli Uffici del Comune di Via Brenta per venerdì 3 Luglio.
L'iniziativa mira contestare "l'immobilismo del Rup e del Comune di Siracusa".
I sindacati erano riusciti ad ottenere l'impegno dell'amministrazione a vedere riconosciute 300 ore di ripristino sui servizi tributari, dell'anagrafe e dello stato civile, espletati dai lavoratori Ideal Service; da due settimane infatti, aspettano la determina del Rup che aspetterebbe un durc valido da parte della Utilservice, l'altra azienda dell'ati, che peraltro avrebbe destinato destinato i lavoratori addetti alla manutenzione, affissione e de-affissione alla cassa integrazione.
"Situazione intollerabile - dichiarano Alessandro Vasquez ed Anna Floridia, rispettivamente segretari provinciali della Filcams Cgil e della Uiltucs di Siracusa - ci chiediamo a che punto sono le nuove gare singole tanto sbandierate dall'assessore Coppa negli incontri avuti nelle scorse settimane, anche perché la proroga tecnica adottata dal Comune di Siracusa, può avvenire solamente dietro determinati criteri che a nostro avviso non sono stati minimamente rispettati e sui quali ci riserviamo di denunciarli all'Anac. Il Consorzio Ciclat, in qualità di capofila Ati - proseguono - prenda posizione ed accompagni responsabilmente questi lavoratori alla nuova gara"

Categoria:




Pubblicità