la bozza

Scuola, linee guida per la riapertura a settembre

Scuola, linee guida per la riapertura a settembre
Le scuole riapriranno in modo omogeneo su tutto il territorio nazionale: proposta la data del 14 settembre

Riconfigurazione del gruppo classe in più gruppi di apprendimento; articolazione modulare di gruppi di alunni provenienti dalla stessa o da diverse classi o da diversi anni di corso; frequenza scolastica in turni differenziati; per le scuole secondarie di II grado attività didattica in presenza e digitale integrata; aggregazione delle discipline in aree e ambiti disciplinari; estensione del tempo scuola alla giornata di sabato. Sono le proposte avanzate nella bozza di Linee guida per la ripartenza della scuola a settembre. Le scuole potranno poi valutare l'opportunità di effettuare la refezione scolastica in due o più turni per evitare l'affollamento dei locali. Qualora non sia sufficiente, gli enti locali potranno studiare la realizzazione di soluzioni alternative come il consumo del pasto in monoporzioni all'interno dell'aula scolastica.
"In questi giorni - scrive su facebook il ministro della pubblica istruzione, Lucia Azzolina - è andato avanti il confronto con il Comitato tecnico scientifico del Ministero della Salute sulla riapertura delle scuole. Giovedì condivideremo le linee guida con Regioni ed Enti locali. Le scuole riapriranno in modo omogeneo su tutto il territorio nazionale. Per l’avvio del nuovo anno abbiamo già proposto la data del 14 settembre".

Categoria:




Pubblicità