sicurezza

Siracusa, bombe e incendi: M5S alle vittime "Denunciate"

"Con il contributo della società civile e con la regia della Prefettura - scrivono i deputati nazionali e regionali - si alzi un forte e sicuro argine di legalità, a contrasto di ogni attività illecita"

Si interrompa al più presto la spirale di intimidazioni che hanno segnato la città di Siracusa nelle ultimi settimane.
Questo il senso di una nota a firma dei parlamentare nazionali Paolo Ficara, Maria Marzana, Pino Pisani, Filippo Scerra e i deputati regionali Stefano Zito e Giorgio Pasqua del Movimento 5 Stelle, dopo i recenti fatti di cronaca.
“Nelle ultime settimane - scrivono -abbiamo assistito a un crescendo di atti criminali che hanno creato una certa inquietudine tra cittadini e imprese. Se la criminalità organizzata pensa di poter sfruttare a proprio vantaggio la situazione venutasi a creare, anche a causa dell’emergenza coronavirus, si sbaglia di grosso. Invitiamo chiunque si trovi in difficoltà - continuano i pentastellati - a rivolgersi alle forze dell'ordine e alle istituzioni. Con il contributo della società civile e con la regia della Prefettura, si alzi un forte e sicuro argine di legalità, a contrasto di ogni attività illecita. Siamo certi - concludono - che gli investigatori siracusani anche questa volta sapranno rispondere a chi è ancora convinto di poter seguire vecchi ed illegali retaggi e invitiamo le vittime a ricorrere sempre alla denuncia come primo deterrente al dilagare di atti delinquenziali".

Categoria:




Pubblicità