la sentenza

Siracusa, Francesco Italia rimane sindaco: il Cga respinge l'appello di Ezechia Reale

Tre giorni di camera di consiglio della giustizia amministrativa per ratificare in via definitiva la regolarità delle elezioni amministrative del 2018

La sentenza è arrivata: Francesco Italia rimane sindaco di Siracusa. Il Cga, infatti, ha accolto l'appello di Italia, respingendo quello incidentale di Paolo Ezechia Reale e riformando di fatto quanto deciso dal Tar in precedenza. Tutto comincia all'indomani delle elezioni amministrative del 2018 che si concludono con l'elezione a sindaco di Francesco Italia: Reale, avversario di Italia alle elezioni e sfidante al ballottaggio, annuncia subito di voler presentare ricorso per presunte irregolarità. Il 6 dicembre arriva, come un terremoto, la sentenza del Tar di Catania: annullamento della proclamazione a sindaco di Italia e ritorno al voto in 9 sezioni. L'attuale primo cittadino ricorre al Consiglio di giustizia amministrativa, presentando richiesta di sospensiva del provvedimento, in attesa della discussione sul merito. La sua richiesta viene accolta e la camera di consiglio del Cga viene aggiornata all'8 aprile.
Questa volta è l'emergenza coronavirus a dettare i tempi e l'appuntamento viene rinviato al 28 maggio. Giudici in camera di consiglio per arrivare alla decisione di oggi che ratifica in via definitiva la regolarità delle elezioni amministrative del 2018. Domani mattina alle 11, il sindaco incontrerà la stampa all'Urban center.

Categoria:




Pubblicità