la dia

Nel Trapanese, sequestro beni a imprenditore

Ritenuto vicino a Messina Denaro

La Dia ha eseguito a Castelvetrano un sequestro di beni per un valore di 300.000 euro nei confronti dell'imprenditore Carlo Cattaneo, 35enne, attivo nel settore dei giochi e delle scommesse, indiziato di appartenere a Cosa nostra. L'operazione si lega a quella,"Anno zero", svolta nel 2018,nel cui ambito furono eseguiti fermi e decreti di sequetro nei confronti di numerosi affiliati a famiglie mafiose del mandamento di Castelvetrano,fra cui Carlo Cattaneo e Rosario Allegra(recentemente deceduto), cognato del latitante Messina Denaro.

Categoria:




Pubblicità