appalto ati

Siracusa, lavoratori settore tributi: Pintacorona (Fisascat Cisl) "Vittime di una mancata progettualità"

Siracusa, lavoratori settore tributi: Pintacorona (Fisascat Cisl) "Vittime di una mancata progettualità"
Atto d'accusa nei confronti dell'amministrazione comunale

“È un silenzio preoccupante quello che, da parte dell’amministrazione comunale, sta accompagnando i lavoratori del settore tributi verso il fine settimana. Il sindaco assuma pubblicamente la responsabilità politica di quanto sta avvenendo ai 94 lavoratori di IdealService e UtilService".
Così, il segretario generale della Fisascat Cisl Ragusa Siracusa, Teresa Pintacorona, interviene sulla vicenda che sta coinvolgendo i lavoratori impiegati anche all’ufficio tributi del Comune di Siracusa.
"Agire su questi lavoratori, così come per tutti i servizi garantiti dalle due aziende in Ati, - afferma Pintacorona - significa non avere un chiaro quadro progettuale della città. Se da una parte gli stessi Comuni concedono proroghe ai cittadini per il pagamento dei tributi, dall’altra, a Siracusa, si pensa di ovviare al mancato incasso delle tasse comunali dismettendo tanti servizi a supporto del Comune di Siracusa, compreso quello di via De Caprio.
I lavoratori dell’ufficio tributi così come i colleghi impiegati in altri ambiti – ha concluso Teresa Pintacorona – non possono essere le vittime sacrificali di una mancata progettualità amministrativa che, già dall’inizio di questa emergenza sanitaria, si sapeva avrebbe dovuto fare i conti con una crisi economica devastante.”

Categoria:



Pubblicità