la presentazione

Priolo, la “Guglia di Marcello e Sentiero Natura Saline" candidata a luogo del cuore Fai

Priolo, la “Guglia di Marcello e Sentiero Natura Saline" candidata a luogo del cuore Fai
L'iniziativa avviata da un gruppo di associazioni locali

La “Guglia di Marcello e Sentiero Natura Saline di Priolo" candidata a luogo del cuore Fai. Sono iniziate oggi le iniziative di promozione dell’iniziativa e di raccolta dei voti. con una conferenza stampa che si è tenuta presso il Palazzo Municipale di Priolo Gargallo.
Un gruppo di associazioni locali ha coinvolto nel corso delle prime battute della candidatura il Comune di Priolo e la Lipu, in qualità di Ente Gestore della Riserva Naturale Saline, per offrire il giusto riconoscimento ad uno dei luoghi archeologici più misteriosi, affascinanti e meno conosciuti del territorio priolese. Il comitato, presieduto dall’avvocato Filippo Gargallo, intende anche fornire il proprio contributo alla rinascita di uno dei sentieri più suggestivi dell’area protetta, il “Viale delle Tamerici”, andato completamente distrutto nell’incendio del 10 luglio scorso, unica via di collegamento per visitare il monumento.
Nel corso del suo intervento, il sindaco, Pippo Gianni, ha invitato tutte le associazioni e le realtà del territorio a collaborare per dare forza al progetto, annunciando la convocazione di una riunione tecnica per discutere della riapertura alla fruizione della Riserva. Il primo cittadino ha inoltre proposto la cittadinanza onoraria all’avvocato Filippo Gargallo, Presidente del comitato e fratello di Tommaso Gargallo, al quale 30 anni fa fu conferita la stessa onorificenza.
In caso di vittoria, sarà presentato un progetto di riqualificazione di tutto il sentiero natura, non solo riaprendo il tracciato ma attrezzandolo con segnaletica, panchine, tabelle didattiche e restaurando alcuni manufatti necessari per l’attivazione di progetti di conservazione di anfibi, rettili e pipistrelli.

Categoria:



Pubblicità