Carabinieri

Siracusa, deteneva in casa polvere esplodente: potrebbe trattarsi della stessa utilizzata per i 2 ordigni artigianali rinvenuti in città

Siracusa, deteneva in casa polvere esplodente: potrebbe trattarsi della stessa utilizzata per i 2 ordigni artigianali rinvenuti in città
Nelle scorse settimane, a distanza di pochi giorni l'uno dall'altro, due allarmi con interventi degli artificieri, sono scattati in via Pietro Novelli e in via Filisto

Deteneva in casa illegalmente polvere esplodente, oltre a cocaina e marijuana.
Un 36enne di Siracusa è stato pertanto denunciato dai Carabinieri e sulla polvere pirica sono in corso accertamenti per verificare se possa essere riconducibile al ritrovamento di due ordigni artigianali nelle scorse settimane nel capoluogo. Il primo, il 3 maggio scorso in via Pietro Novelli e il secondo, il 10 maggio, in via Filisto.
A seguito di perquisizione domiciliare mirata nell'abitazione dell'uomo, sono stati ritrovati circa 800 grammi di polvere pirica, detenuti illegalmente, senza la prescritta licenza e senza alcun giustificato motivo e, all’interno di un armadio, circa 6 grammi di cocaina e 5 di marijuana.
Per tutto ciò il 36enne è stato denunciato per detenzione illecita di sostanze stupefacenti al fine di spaccio e detenzione illecita di materiale esplodente.

Categoria:



Pubblicità