linee guida

Fase 2, regole per la riapertura: distanza interpersonale a 1 metro

Fase 2, le regole per la riapertura: la distanza interpersonale scende a 1 metro
In base all'evoluzione dello scenario epidemiologico, le misure indicate potranno essere rimodulate, anche in senso più restrittivo

Mascherine obbligatorie quasi sempre con la disponibilità di prodotti igienizzanti per disinfettare sempre le mani. Prenotazione consigliata per andare al ristorante, dal parrucchiere e anche in spiaggia. Possibilità di misurare la temperatura a tutti impedendo l'accesso a chi ha più di 37,5. Distanza interpersonale minima obbligatoria sempre, ma scende a 1 metro. Sono questi i punti principali contenuti nelle linee guida per la fase 2 su cui governo e regioni hanno raggiunto un'intesa di massima. Il documento riguarda le regole per la riapertura di ristoranti, balneazione, strutture ricettive, servizi alla persona, commercio al dettaglio, mercati e fiere, uffici aperti al pubblico, piscine, palestre, manutenzione del verde, musei e biblioteche.
In base all'evoluzione dello scenario epidemiologico, le misure indicate potranno essere rimodulate, anche in senso più restrittivo.

Categoria:



Pubblicità