consiglio generale

Siracusa, Carmelo Pittò nuovo segretario della Femca Cisl

Siracusa, Carmelo Pittò nuovo segretario della Femca Cisl
Luca D’Elia eletto segretario generale aggiunto, con Alessandra Bosco che completano la segreteria territoriale.

Carmelo Pittò, 60 anni, è il nuovo segretario generale della Femca Cisl Ragusa Siracusa. È stato eletto, questa mattina, alla presenza del segretario nazionale della Femca, Sebastiano Tripoli, del segretario generale regionale di categoria, Franco Parisi, che ha presieduto i lavori, del segretario regionale della Usr Cisl, Paolo Sanzaro, e della segretaria generale della Ust Ragusa Siracusa, Vera Carasi.
Al termine dei lavori del Consiglio generale sono stati eletti anche Luca D’Elia, quale segretario generale aggiunto, e Alessandra Bosco che completano, così, la segreteria territoriale.
Carmelo Pittò succede ad Emanuele D’Ignoti Parenti, dal 10 dicembre scorso componente della segreteria confederale della Ust territoriale.

"Ambiente e sicurezza – ha sottolineato Pittò - sono due temi importantissimi e verso i quali non dobbiamo abbassare la guardia. Dobbiamo continuare ad impegnarci per migliorare la vita degli addetti e delle popolazioni limitrofe agli insediamenti industriali. A questo – ha concluso il nuovo segretario generale della Femca Ragusa Siracusa – dobbiamo aggiungere una serie di investimenti mirati necessari per un rilancio della zona industriale; tanto è stato fatto dai primi insediamenti ad oggi, tanto c’è ancora da fare per migliorare e restare competitivi nei mercati.”

La segretaria generale della Ust, Vera Carasi ha evidenziato la rilevanza e il valore del capitale umano rappresentato dalle 8.000 persone, tra occupati diretti ed indiretti che lavorano nelle aziende, con conoscenze e competenze ingegneristiche di assoluto livello e una manodopera altamente specializzata.
Sulla necessità di un piano industriale regionale si sono soffermati Franco Parisi e Paolo Sanzaro: “Dobbiamo pungolare con grande forza la politica – ha sottolineato il leader della Femca siciliana – Serve un piano industriale che tenga conto della specificità e del peso economico che riveste, ancora, questo comparto"
“L’Isola – ha aggiunto il segretario della Usr Cisl siciliana – non può fare a meno dello spessore economico del comparto industriale. Il polo siracusano continua ad essere peso specifico per questa provincia e per tutta la regione
A chiudere i lavori Sebastiano Tripoli, siracusano componente della segreteria nazionale: “Ci stiamo muovendo su più ambiti e gli ultimi rinnovi di contratto, coibenti e settore tessile, dopo quelli fondamentali per questa parte di Sicilia come chimica ed energia".

Categoria:




Pubblicità