emergenza

Noto, scuole al freddo: il Comune provvederà all'acquisto del combustibile per i riscaldamenti

Noto, scuole al freddo: il Comune provvederà all'acquisto del combustibile per i riscaldamenti
Lo ha comunicato il sindaco Bonfanti agli studenti del Raeli in protesta sulla scalinata della Basilica di San Nicolò

Il Comune di Noto provvederà all'acquisto del combustibile per il funzionamento dei termosifoni nei plessi Pitagora, Carnilivari e Di Rudinì; per il plesso Raeli, si sta lavorando per ottenere l’allaccio alla rete del metano. Così il sindaco Corrado Bonfanti ha rassicurato gli alunni dell’istituto superiore Matteo Raeli riuniti sulla scalinata della Basilica di San Nicolò in segno di protesta.

“Ho chiesto al Libero Consorzio di Siracusa, ente che ha competenza sugli istituti superiori - ha detto il sindaco Bonfanti - di inviare una lettera ufficiale in cui viene spiegata la situazione straordinaria e di emergenza, così da giustificare il nostro intervento. La protesta dei ragazzi è corretta nella forma e nel contenuto: bisogna conoscere in tempo le problematiche così da programmare con anticipo le iniziative necessarie per risolverle. Sono stato messo a conoscenza solo lo scorso venerdì di questa situazione".

Categoria:




Pubblicità