settimana mondiale

Siracusa, sale killer: Asp aderisce a campagna

Siracusa, sale killer: Asp aderisce a campagna di sensibilizzazione
Il sale è nascosto in tantissimi cibi, leggere l'etichetta degli alimenti è l'unica soluzione per controllare il livello di assunzione di tale sostanza

Sale, killer silenzioso e causa di ictus e malattie cardiache. Nell'ottica di sensibilizzare i cittadini alla riduzione del consumo, l’Asp di Siracusa (in occasione della settimana mondiale) ha aderito alla campagna nazionale promossa dal Wash.
Il sale è nascosto in tantissimi cibi, leggere l'etichetta degli alimenti è l'unica soluzione per controllare il livello di assunzione di tale sostanza.
Il personale del Sian (Servizio di Igiene degli alimenti e della nutrizione) dell’Asp di Siracusa diretto da Maria Lia Contrino e le ditte di ristorazione hanno provveduto a distribuire i poster nei quali sono contenuti consigli utili e informazioni sulla quantità di sale che serve al nostro organismo, sul consumo medio stimato in Italia pro capite, sui danni provocati dall’eccessivo consumo e sugli effetti positivi sulla salute di una sua riduzione graduale.