Carabinieri

Spaccio di stupefacenti tra Pachino e Avola, 7 arresti. VIDEO

Spaccio di stupefacenti tra Pachino e Avola, 7 arresti. VIDEO
Eseguite 3 misure in carcere e 4 ai domiciliari. Un'altra persona è al momento ricercata

Disarticolata una piazza di spaccio che riforniva Pachino e Avola. In 7, tra cui due donne, sono stati arrestati all'alba di oggi dai Carabinieri del Reparto Operativo di Siracusa e della Compagnia di Noto. Le misure (3 in carcere e 4 ai domiciliari) sono state emesse dal Gip del Tribunale di Siracusa, Migneco.
Un'altra persona è al momento ricercata.
Le indagini hanno avuto inizio a marzo del 2017, a seguito dell’arresto in flagranza di due fratelli di Pachino, Gianluca e Giuseppe Nevola, di 41 e 44 anni per detenzione ai fini di spaccio.
I due fratelli, entrambi all’epoca dei fatti sottoposti agli arresti domiciliari, approfittavano delle autorizzazioni per recarsi al Sert di Noto, o di altri permessi loro accordati dall’autorità giudiziaria per incontrare i loro fornitori e reperire lo stupefacente che poi veniva spacciato.

Per trasportare la droga venivano usati diversi espedienti, così come veniva utilizzato un linguaggio criptico e convenzionale.
Questa mattina i Carabinieri della Compagnia di Noto, coadiuvati da militari del Comando Provinciale di Siracusa, da due unità cinofile del Nucleo Carabinieri Cinofili di Nicolosi e da un’unità di volo del 12° Nucleo Elicotteri Carabinieri di Catania, hanno fatto scattare il blitz, eseguendo le sette ordinanze di custodia cautelare e dando contemporaneamente esecuzione ad altri sei decreti di perquisizione a carico di altrettanti indagati.
Durante l'esecuzione delle misure cautelari sono state rinvenute varie altre dosi di marijuana, eroina ed hashish, e 3 degli indagati sono stati denunciati anche per detenzione illecita di sostanza stupefacente. Sequestrati circa 600 euro in contanti poiché ritenuti provento dell'attività di spaccio.
Al termine delle operazioni i fratelli Nevola e Sebastiano Amore, 38 anni di Avola, sono stati ristretti nella Casa Circondariale di Ragusa, mentre a Maurizio Tuzza, 42 anni di Pachino, Lucia Attardi, 27 anni di Pachino, Maria Parisio, 52 anni di Pachino e Giuseppe Bianca, 56 anni i Avola, sono stati concessi i domiciliari.

Categoria:



Pubblicità