oggi pomeriggio

Coronavirus, vertice della Regione nessuno stop a manifestazioni pubbliche e scuole

Coronavirus, vertice della Regione nessuno stop a manifestazioni pubbliche e scuole
Preannunciata la richiesta al Governo nazionale di maggiori controlli in porti e stazioni ferroviarie

Nessuno stop alle scuole o alle manifestazioni pubbliche all'aperto, confermata, invece la sospensione di tutte le gite scolastiche da e per la Sicilia. Sono queste le prime decisioni dell'unità di crisi regionale sul Coronavirus che si è riunita oggi a Catania. Un vertice presieduto dal presidente della Regione Nello Musumeci, il presidente dell'Anci Leoluca Orlando, l'assessore alla Salute Ruggero Razza e il capo della Protezione civile regionale Calogerto Foti. Annunciata, inoltre, l'istituzione di un portale dedicato agli studenti e di un numero verde regionale per avere informazioni su come comportarsi.
Da Musumeci, inoltre, è stata preannunciata la richiesta al Governo nazionale di maggiori controlli in porti e stazioni ferroviarie con la possibilità di visitare direttamente a bordo i migranti in arrivo.
Riguardo i test diagnostici, oltre al Policlinico di Palermo e Catania, verranno attrezzati altri tre laboratori con i reagenti idonei ad individuare il Coronavirus. Indicati poi gli ospedali militari di Palermo e Messina quali aree per l'eventuale quarantena dei soggetti contagiati lievemente.
L'assessore alla Salute, Razza, ha anche annunciato un decreto sulle aree critiche e i Pronto soccorso, con l'istituzione di un triage dedicato.
Infine l'invito rivolto ai cittadini ad assumere comportamenti corretti.

Categoria:



Pubblicità