IL CASO

Siracusa, clochard accampata nell'androne dell'Umberto I°: intervento di servizi sociali e Asp e ricovero in psichiatria

Siracusa, clochard accampata nell'androne dell'Umberto I°: intervento di servizi sociali e Asp e ricovero in psichiatria
L'articolo e la successiva segnalazione inoltrata da SiracusaPost.it alle autorità competenti hanno fatto sì che si mettesse subito in moto la macchina dei sevizi sociali del Comune e della direzione sanitaria del nosocomio

Risolta, almeno per il momento, la vicenda della clochard accampata da settimane nell'androne dell'ospedale Umberto I° di Siracusa.
L'articolo e la successiva segnalazione inoltrata da SiracusaPost.it alle autorità competenti hanno fatto sì che si mettesse subito in moto la macchina dei sevizi sociali del Comune e della direzione sanitaria del nosocomio. 
La donna, una senzatetto di origine rumena, aveva fatto dell'androne dell'ospedale la sua casa: quando si allontanava, metteva i sacchi contenenti tutte le sue cose sotto i sedili di una panchina; la stessa sulla quale, la sera preparava il letto sul quale dormiva con tanto di coperta e cuscino. Sul posto questa mattina l'assessore Alessandra Furnari, appena ricevuta la nostra segnalazione, ha inviato un educatore e uno psicologo per capire esattamente i contorni della vicenda.

E' intervenuta anche l'Asp, che ha provveduto al ricovero d'urgenza in psichiatria della donna. Da quello che è dato sapere, non si tratterebbe del primo ricovero in quel reparto per la clochard. I due enti hanno collaborato, facendo gli accertamenti ognuno per le rispettive competenze. 

"Appena ricevuta la segnalazione - ci dice l'assessore Furnari - siamo intervenuti immediatamente. Adesso attendo sia la relazione del nostro educatore e del nostro psicologo che quella dell'Asp. Se dovesse risultare che la signora ha bisogno di assistenza sanitaria - precisa - è chiaro che dovrà essere 'Asp ad occuparsene. In caso contrario saremo noi a metterci al lavoro, cominciando con l'effettuare tutti gli accertamenti che la riguardano. Una volta ricostruita l'intera situazione - conclude l'assessore - si potrà passare alla fase successiva per l'individuazione di una struttura adeguata".

Categoria:


Pubblicità