al ministero dell'interno

Avola, messa in sicurezza: chiesto finanziamento da 12 milioni

Avola, progettazione per la messa in sicurezza: chiesto finanziamento di 12 milioni
Sei milioni di euro per le scuole, sei milioni e mezzo per la salvaguardia delle coste

Ammonta in totale a 12 milioni di euro il finanziamento che il Comune di Avola ha chiesto al Ministero dell'Interno per la progettazione di interventi di messa in sicurezza nel 2020. Sei milioni di euro per le scuole, sei milioni e mezzo per la salvaguardia delle coste.
Nel dettaglio, si tratta di un finanziamento da 3 milioni di euro ciascuno per gli interventi di adeguamento sismico del plesso scolastico di via Luigi Razza e del plesso Caia di largo Sicilia e da 6,5 milioni di euro per i lavori di bonifica e riqualificazione ambientale del tratto di costa Zuccara – Cicirata.

“Tre opere inserite nel Piano triennale delle Opere pubbliche – dice il sindaco, Luca Cannata – per cui chiediamo l'intero finanziamento. Vogliamo mettere in sicurezza la linea di costa proseguendo così la riqualificazione dell'intero litorale e migliorare gli edifici scolastici, base per il futuro dei nostri ragazzi e della nostra città”.

Categoria: