incontro

Siracusa, Distretto socio-sanitario 48: il Comitato prende le distanze dal sindaco di Palazzolo Acreide

Siracusa, Distretto socio-sanitario 48: il Comitato prende le distanze dal sindaco di Palazzolo Acreide
Rilevata la necessità di destinare figure interne a ciascun ente alla gestione del Distretto

Il Comitato dei Sindaci del Distretto socio-sanitario D48 prende le distanze delle dichiarazioni pubbliche rese dal Sindaco di Palazzolo Acreide sull'addebito di responsabilità di ritardi ed inadempienze del Comune di Siracusa, nella qualità di capofila di distretto, e per le misure interdistrettuali, del Comune di Canicattini Bagni, capo fila dell'Ambito distrettuale ottimale “Valle dell’Anapo”.
I Sindaci hanno sottolineato "il proficuo ed incessante lavoro espletato ad oggi, dai due Comuni capofila,Siracusa e Canicattini Bagni, nei confronti di tutti i Comuni del distretto, che ha garantito l’accesso a tutte le linee di finanziamento a disposizione, sia a livello regionale che nazionale,e l’attivazione dei relativi servizi in favore delle fasce deboli".
Vista la gran mole di lavoro di natura amministrativa del proliferare di misure distrettuali, il Comitato ha rilevato la necessità di destinare figure interne proprie a ciascun ente alla gestione del Distretto, anche sotto il profilo amministrativo e di rendicontazione.

Categoria: