nella notte

Incidente mortale, lutto a Pachino per la morte di un 19enne: gravi gli altri due ragazzi coinvolti, uno di loro al Cannizzaro

Incidente mortale, lutto a Pachino per la morte di un 19enne: gravi gli altri due ragazzi coinvolti, uno di loro al Cannizzaro
Il conducente ricoverato in prognosi riservata al Di Maria di Avola. Sul conducente effettuate le analisi del sangue per verificare l'eventuale assunzione di bevande alcoliche o sostanze stupefacenti

Sono gravi le condizioni dei due ragazzi coinvolti nell’incidente di questa notte, appena dopo le 3, in contrada Luparello, a Pachino. Secondo quanto ricostruito dai Carabinieri della stazione di Pachino, l’auto, una Fiat 500, avrebbe prima sbandato per poi impattare, probabilmente più volte, contro un muretto ai lati di un curvone sinistra-destra, dell’altezza di circa un metro.
Il conducente, un ragazzo di 20 anni, avrebbe perso il controllo per motivi ancora la vaglio degli inquirenti. Condotto in gravi condizioni all’Ospedale “Di Maria" di Avola, è ancora in prognosi riservata. Accanto a lui, lato passeggero, un giovane di 23 anni, trasportato all’Ospedale Cannizzaro di Catania. Ha riportato un politrauma, trauma facciale, ed è al momento sotto trattamento non operatorio.
La vittima, che viaggiava sul sedile posteriore dell’auto, è Antonio Malandrino, 19 anni, di Pachino, era portiere della squadra di calcio del Rosolini che milita nel girone di Eccellenza. Sul conducente effettuate le analisi del sangue per verificare se avesse assunto bevande alcoliche o sostanze stupefacenti
In lutto la piccola comunità.

Categoria: