gdf

Cefalù, sequestrata l’isola ecologica: denunciato il sindaco

Da un’analisi della documentazione esibita si è accertato che l’autorizzazione era scaduta.

La Guardia di finanza di Cefalù, insieme al personale dell’Arpa e della Polizia Provinciale Ambiente di Palermo, hanno posto sotto sequestro, in Contrada Caldura, un’isola ecologica situata nelle vicinanze del centro abitato e di una scuola per l’infanzia.Effettuato l’accesso nell’area ecologica, i militari hanno richiesto alla società preposta alla gestione dei rifiuti il decreto di autorizzazione rilasciato dalla Regione. Da un’analisi della documentazione esibita si è accertato che l’autorizzazione era scaduta.Pertanto i militari hanno posto sotto sequestro l’intera area di circa 2.000 mq e i rifiuti, pericolosi e non, lì depositati. Il rappresentante legale della società è stato segnalato per reato ambientale, e da successive verifiche sui registri di carico e scarico rifiuti è stato denunciato alla Procura di Termini Imerese anche il sindaco della cittadina normanna per gli stessi reati.

Categoria: