Registro Regionale

Aids, Siracusa quinta provincia in Sicilia per numero di casi: i numeri più alti a Palermo e Catania

Aids, Siracusa quinta provincia in Sicilia per numero di casi: i numeri più alti a Palermo e Catania
Altro dato preso in considerazione è quello della diffusione della sifilide che ha registrato il triplo dei casi rispetto dal 2011 al 2016 (43 solo nel primo semestre 2019).

Sono 3484 i casi di Aids diagnosticati entro il 31 dicembre scorso in Sicilia, di cui 3227 residenti. A dirlo sono gli ultimi dati del Registro Regionale Aids, attivato presso l'Osservatorio Epidemiologico, raccoglie tutti i casi di Aids conclamato che si verificano nei residenti in Sicilia, o diagnosticati in Sicilia.
La provincia di Siracusa, nella classifica dell'Isola, si attesta al quinto posto come numeri di diffusione della malattia con casi registrati pari a 193.
Al primo posto c'è Palermo, con 1247 casi. A seconda e terza posizione rispettivamente Catania (748) e Messina (311). In quarta posizione, poco prima della provincia aretusea, Trapani con 260 casi. A scendere le altre province fino ad arrivare agli ultimi posti, occupati da Ragusa ed Enna con 84 e 65 casi.
Dallo studio emerge, inoltre, che le province in cui è stato registrato il maggior tasso d'incidenza sono Trapani e Messina, mentre quelle con il tasso più basso sono Caltanissetta e Siracusa.
La modalità di trasmissione per il 49% è per tossicodipendenza e poi in seconda battuta tra rapporti eterosessuali e sono il terza battuta per rapporti omosessuali.
Altro dato preso in considerazione dal dipartimento Attività sanitarie e Osservatorio epidemiologico della Regione, è quello della diffusione della sifilide che, ha registrato triplo dei casi rispetto dal 2011 al 2016 (43 solo nel primo semestre 2019).
La sifilide è più difficile da prevenire, in quanto è trasmissibile anche solo con le pratiche di petting. Mentre però, per le malattie sessualmente trasmissibili il condom è sicuramente l'unica trasmissione.
Al fine di sensibilizzare l'opinione pubblica è stata istituita per giorno 1 dicembre la Giornata mondiale per la lotta contro l'Aids, per ricordare l'importanza della prevenzione e della ricerca scientifica. E' bene ricordare che prevenzione significa anche effettuare il test di tanto in tanto

Categoria: