tennis

ITF WorldTennis Tour di Solarino, le gemelle Morderger conquistano il terzo titolo consecutivo

ITF WorldTennis Tour di Solarino, le gemelle Morderger conquistano il terzo titolo consecutivo
on nascondo la loro delusione Olga Parres e Sara Lanca, per un secondo posto che sta stretto.

C’è forse un unico precedente nel tennis internazionale che vede una coppia di gemelli vincenti, naturalmente molto più di quanto fatto dalle protagoniste del doppio dell’ITF WorldTennis Tour di Solarino. Lo ricorderemo tra qualche riga.
La notizia del giorno è la conferma di un risultato atteso già dalla vigilia: le gemelle Yana e Tayisiya Morderger hanno battuto in due set (6-3, 6-3) la coppia composta dalla portoghese Sara Lanca e la spagnola Olga Parres. Le tedesche hanno vinto la loro terza finale del doppio, portando di fatto a casa il montepremi dell’Archigen Cup, la TopSpin Energy Cup e della Technoray Cup.
"Siamo felici di aver raggiunto questo record, cerchiamo sempre di raggiungere il massimo risultato nei match e fare del nostro meglio in campo. Abbiamo fatto di tutto per vincere tutti e tre i titoli in paio. Dopo Solarino andremo in vacanza - spiegano in conferenza stampa sorridenti Yana e Tayisiya - raggiungeremo nostra nonna in Ucraina per una lunga vacanza. La nostra stagione termina qui. Solarino è stata una grande opportunità per noi. Ci siamo trovate bene, il campo da gioco è buono, così come l'organizzazione. La Sicilia poi è molto bella. È stato un ottimo torneo per noi".
on nascondo la loro delusione Olga Parres e Sara Lanca, per un secondo posto che sta stretto.
"Abbiamo giocato bene - raccontano la tennista spagnola e quella portoghese - abbiamo provato a variare il gioco ma non è bastato. Merito a loro per aver vinto questa finale. È la nostra seconda sconfitta in finale proprio contro le Morderger - siamo felici, ma avremmo voluto esserlo di più per la vittoria".
Per Olga Parres la finale di Solarino ha rappresentato la quindicesima dall'inizio della sua carriera. Yana e Taiysiya Morderger sulla scia degli statunitensi gemelli Micheal e Bob Bryan? Il filotto di vittorie non rende ingiusto il paragone.

Categoria: