oggi pomeriggio

Siracusa, tentata rapina ai danni di una gioielleria di viale Zecchino: in azione una donna armata di pistola giocattolo

Siracusa, rapina ai danni di una gioielleria di viale Zecchino: in azione una donna armata di pistola giocattolo
Al momento di scappare, sarebbe rimasta bloccata tra la doppia porta di sicurezza dell'esercizio commerciale e poi fermata dalla Polizia

Ennesimo tentativo di rapina ai danni della gioielleria Piccione di viale Zecchino, a Siracusa.
Poco prima delle 18,30 nel negozio è entrata una donna 60enne, con il volto travisato e armata di una pistola che poi si è rivelata essere giocattolo. La donna avrebbe minacciato il titolare dell’esercizio commerciale che, per nulla intimorito, ha reagito con fermezza e sangue freddo, azionando anche il dispositivo di allarme collegato con la sala Operativa della Questura.
Avrebbe arraffato qualcosa e, al momento della fuga, sarebbe rimasta bloccata tra la doppia porta di sicurezza dell'esercizio commerciale. Appena uscita è stata bloccata dalla Polizia.
Nel garage della donna, inoltre, sono stati trovati monili in argento e varia bigiotteria, probabilmente asportati dalla stessa, il 19 novembre scorso, dopo un’altra rapina perpetrata una gioielleria di Viale Tica. Sono in corso ulteriori indagini

Categoria: