economia

Istat, fiducia dei consumatori ai minimi dal 2017

Il clima di fiducia delle imprese registra invece nello stesso mese "un lieve aumento"

A novembre il clima di fiducia dei consumatori segna "un deciso calo", con l'indice che scende al 108,5 dal 111,5 di ottobre. Lo rileva l'Istat, spiegando che si tratta del livello più basso dal luglio del 2017. "La dinamica negativa è determinata dal peggioramento di giudizi e attese sulla situazione economica italiana nonché dall'aumento delle aspettative sulla disoccupazione", vista in crescita. Tanto che concentrandosi solo cu come le famiglie guardano alla condizioni di salute del Paese si registra un minimo dal gennaio 2015. Il clima di fiducia delle imprese registra invece nello stesso mese "un lieve aumento", passando a 99,1 da 98,9 di ottobre. L'Istat spiega che si tratta di una "sostanziale stabilità", visto che nessun settore mostra rialzi. In particolare la manifattura si riporta ai minimi toccati già a settembre. In generale, si evidenzia, "dall'industria emergono segnali di incertezza".

Categoria: