tragedia

Nel Messinese, esplosione in deposito fuochi d'artificio: 5 morti

Nel Messinese, esplosione in deposito fuochi d'artificio: 5 morti
foto TGCOM24
La procura indaga per strage colposa

Sale a 5 morti il bilancio dell'esplosione nella fabbrica di fuochi d'artificio nelle campagne di Barcellona Pozzo di Gotto: due i feriti gravi. La nuova vittima è l'operaio che era stato estratto vivo dalle macerie, deceduto in ospedale. Tra i morti accertati anche la moglie del titolare della fabbrica Vito Costa, Venera Mazzeo, 71 anni. I due sono stati portati negli ospedali di Catania e Palermo.
Il giorno dopo la tragedia, proseguono a Barcellona Pozzo di Gotto le operazioni di bonifica dell'area interessata dalla doppia esplosione. L'area resta infatti pericolosa a causa della presenza di materiale inesploso. Il Nucleo investigativo antincendi dei Vigili del fuoco è al lavoro per accertare le cause della deflagrazione. La doppia esplosione sarebbe stata causata da scintille prodotte da saldature. La procura indaga per strage colposa.

Categoria: