rifiuti

Siracusa, bando di igiene urbana: esclusa una delle tre proposte arrivate al Comune

Siracusa, bando di igiene urbana: esclusa una delle tre proposte arrivate al Comune
Escluso il raggruppamento formato dalla “Sieco spa” e dalla “Raccolio srl”. Rimane in gara la Tekra insieme al raggruppamento di imprese costituito dalla “Tech. Servizi srl” e dalla “Ciclat Trasporti”

E' arrivata, di già, la prima esclusione di una delle ditte che avevano risposto al bando di igiene urbana pubblicato dal Comune di Siracusa, lo scorso ottobre.
Le proposte sono arrivate dalla “Tekra srl”, attuale gestore del servizio, e da due raggruppamenti di imprese: uno è costituito dalla “Tech. Servizi srl” e dalla “Ciclat Trasporti”; l'altro dalla “Sieco spa” e dalla “Raccolio srl”. Quest'ultimo è proprio il raggruppamento escluso.
Restano in corsa invece la Tekra ed il primo raggruppamento.
Il bando ha un valore di 118 milioni di euro, valido per 7 anni.
Due le novità più importanti del bando: dal capitolato è stato scorporato il diserbo cittadino, servizio che sarà appaltato in un secondo momento, in modo da poter controllare meglio l'operato; stessa finalità la cancellazione dal capitolato dello spazzamento e pulizia del Cimitero, servizi che anch'essi verranno appaltati successivamente.

Categoria: