fatti risalenti a luglio

Pachino, rapina a mano armata in farmacia: individuato presunto autore

Pachino, rapina a mano armata in farmacia: individuato presunto autore
Il provvedimento a seguito di mesi di indagini supportate non solo da testimonianze dei presenti, ma anche da uno studio delle immagini di videosorveglianza.

E' stato ritenuto responsabile di una rapina all'interno di una farmacia a Pachino, lo scorso luglio, e per tale motivo la Polizia di Stato, in esecuzione di un’ordinanza del Gip di Siracusa, ha disposto nei confronti di Q.G., pachinese, 35 anni, la misura cautelare dell’obbligo di dimora nel territorio di Pachino, con l’ulteriore obbligo di far rientro presso la propria abitazione entro le ore 20 e fino alle ore 7 del giorno successivo e con divieto assoluto di allontanarsi da Pachino senza l’autorizzazione del Giudice.
Il provvedimento a seguito di mesi di indagini supportate non solo da testimonianze dei presenti, ma anche da uno studio delle immagini di videosorveglianza.
Subito dopo il fatto, una dipendente ha riferito che, poco prima, un uomo, armato di coltello, con il volto travisato da un foulard, le ha intimato di consegnare il denaro contenuto nel registratore di cassa. La donna, spaventata, si è rifugiata nel retro della farmacia, da dove ha visto che il malvivente si è impossessato di 1500 euro, per poi darsi alla fuga entrando un’abitazione in fase di costruzione dalla quale ed è uscito senza maglietta.
Quest'ultima è stata trovata all'interno dell'immobile e, secondo gli agenti, sarebbe la stessa utilizzata dal malvivente per commettere la rapina.

Categoria: