economia

Ex Ilva, la Procura di Milano apre un fascicolo

Il premier Giuseppe Conte attacca: pagheranno i danni.

Lucia Morselli è lapidaria, gela i sindacati nel primo confronto formale, al ministero dello Sviluppo con il ministro Stefano Patuanelli: l'Ad di ArcelorMittal Italia sottolinea la "coerenza" del percorso prima annunciato e così portato avanti per rescindere il contratto e 'restituire' l'ex Ilva dal prossimo 4 dicembre. Lo fa puntando tutto su un argomento netto: dopo lo stop allo scudo penale portare avanti il il piano di risanamento ambientale per l'acciaieria di Taranto "ora è un crimine".
E, mentre i sindacati arrivano a non escludere "un'insubordinazione dei lavoratori" per non spegnere gli altiforni, come dice il leader della Uilm, è ancora scontro con il Governo. Il premier Giuseppe Conte attacca: pagheranno i danni. La Procura di Milano, in contemporanea, accende un faro aprendo un fascicolo esplorativo e scendendo in campo a difesa degli interessi pubblici anche nel giudizio civile (che dovrà decidere sul ricorso di ArcelorMittal per il recesso e sul controricorso presentato oggi dagli amministratori straordinari dell'ex Ilva).

Categoria: